Conoscere le caratteristiche, i dettagli
e la manutenzione necessaria può fare
chiarezza per valutare bene questo settore.

PAVIMENTO IN RESINA

PAVIMENTO IN RESINA

PROGETTARE UN

PROGETTARE UN

PAVA RESINE

La pavimentazione in resina è economicamente più vantaggiosa di una pavimentazione industriale in Klinker, gres o semplice calcestruzzo, anche perché non presuppone alcun tipo di intervento distruttivo su superfici pre-esistenti. Garantisce protezione dalla corrosione e dalle macchie, assenza di fughe per una perfetta pulizia dai vari agenti e da batteri e in generale minori sprechi di acqua e maggiore efficienza energetica nel riscaldamento a pavimento.

Esperienza, ricerca, certificazioni internazionali, continuo monitoraggio del mercato, garanzia di qualità, assistenza e attenzione alle esigenze del cliente sono le peculiarità che contribuiscono ad identificare Pava Resine come un fornitore qualificato ed un partner ideale per qualsiasi esigenza di protezione in ogni settore, sia esso decorativo che industriale. I tempi di esecuzione sono estremamente contenuti: la pavimentazione multistrato standard di 2/3 mm che è quella maggiormente utilizzata, viene eseguita in 5-6 giorni di lavoro continuativo ed è calpestabile dal giorno successivo. Pava Resine offre soluzioni estremamente rapide per esempio per i caseifici, con interventi di pavimentazioni sviluppati nel fine settimana quando il ciclo produttivo è interrotto, con pavimentazioni in poliuretano cemento ad alta resistenza chimica, meccanica e di temperatura fino a +120°C realizzate e carrabili in 2 giorni.

PAVIMENTI IN RESINA

Il pavimento in resina non è un pavimento predefinito, che viene semplicemente posato in opera mediante l’assemblaggio di pezzi come le mattonelle in ceramica o i listelli di parquet. Il rivestimento  in resina proprio per la sua particolare modalità di posa in opera va progettato prefiggendosi l’obiettivo di riuscire a trovare una soluzione tale da soddisfare le esigenze estetiche e prestazionali richieste dal committente.

Quando si progetta un pavimento in resina bisogna valutare una serie di aspetti che poi ci permetteranno di individuare la soluzione migliore. Vanno quindi analizzate le prestazioni che il sistema deve avere in termini di resistenze chimico-fisiche, in termini di aspetto estetico ed inoltre bisogna studiare il tipo di supporto su cui dovrà essere applicato.